There are no translations available.

SOSTIENICI!
Siamo un'associazione che opera in Romania per l’appoggio a minori in difficoltà, in famiglia e negli orfanotrofi, e per il sostegno materiale ed educativo a nuclei familiari in condizioni di bisogno.

Home Newsletter
Newsletter Gennaio 2016 PDF Imprimare Email
Luni, 08 Februarie 2016 14:19
There are no translations available.

Cari amici,

ringraziamo gli uomini dal cuore grande, che ci hanno aiutati a sostenere le persone della terza età tramite il progetto „Insieme per gli anziani”. Grazie a loro agli anziani non gli sono mancati i piatti tradizionali durante le feste e in Gennaio abbiamo potuto aiutare ognuno di loro con un piccolo sostegno materiale. Vi siamo molto riconoscenti per tutto l’aiuto offerto.

Nel mese di Dicembre, i bambini che sosteniamo in Romania hanno diviso il loro tempo per rispondere, da una parte alle attività scolastiche, essendo un periodo di esami e verifiche sulle conoscenze accumulate nel primo trimestre e dall’altra per prepararsi alle feste Natalizie rispettando le tradizioni e i costumi locali. Gesù Bambino ha avuto regali per tutti i bambini, meno fortunati sono stati i bambini che sosteniamo a Iasi che hanno ricevuto solo dolci e frutta. Dall’undici Gennaio sono tornati tutti a scuola, portando con loro la nostalgia per le vacanze terminate e tristi perché non sono riusciti ad andare sulla slitta a causa della mancanza di neve. I mesi di Dicembre e Gennaio sono stati ricchi di attività, probabilmente il periodo più intenso dell’anno! Così il Centro Diurno San Dimitrie ha avuto un surplus di attività dovute all'arrivo delle feste (preparare i canti, addobbare gli alberi, ricevere gli sponsor etc.) Tutte queste cose si sono aggiunte alle azioni quotidiane che avevano come obiettivo:

1.Prevenzione dell’abbandono scolastico, migliorare la frequenza, svolgere i compiti e mantenere vivo l’interesse per la scuola. Nel mese di Dicembre la frequenza al Centro è stata molto buona. Ogni giorno hanno partecipato alle attività 39 bambini e si è lavorato sia con i bambini sia con i genitori, per aumentare la loro responsabilità nei confronti della scuola. Con i bambini che presentano lacune e quelli che dovranno sostenere gli esami a giugno si è agito individualmente al fine di recuperarli o prepararli meglio. Sono stati organizzati corsi supplementari di lingua rumena, matematica, geografia, francese e diversi progetti per migliorare le abilità pratiche. Durante le sessioni di consulenza psicologica alle famiglie e i loro bambini, si è cercato di migliorare i rendimenti scolastici e dare un atteggiamento positivo al comportamento degli alunni.

2.Prevenzioni esclusioni sociali dei bambini. Le famiglie dei bambini che sosteniamo si confrontano con gravi mancanze materiali che portano conseguenze negative anche nelle relazioni famigliari. Per questo motivo sono stati organizzati degli incontri al fine di responsabilizzare i genitori nei confronti dei figli, mediare i conflitti intra famigliari e superare i momenti di crisi. Al Centro Diurno ci sono bambini con talento, ma a causa della situazione finanziaria della famiglia non possono sviluppare queste abilità; allora sotto la guida degli educatori sono stati trovati dei luoghi dove i nostri bambini hanno svolto diversi corsi gratuiti di atletica, nuoto, box, canto, recita, calcio, pittura, balletto e informatica.

3.Aumento del tenore di vita tramite sostegno finanziario e materiale. In questo periodo 29 bambini hanno beneficiato ogni giorno del pranzo e di uno spuntino. In occasione delle Feste Natalizie 60 famiglie hanno ricevuto aiuti materiali e durante gli incontri con gli assistenti sociali sono stati aiutati a gestire il loro budget e le risorse finanziarie.

4. I mesi di dicembre e gennaio sono stati ricchi di attività sociali e ricreative, i bambini sono stati visitati da diversi benefattori e sponsor che gli hanno portato regali e da alunni di altre scuole con cui hanno giocato e preparato i canti Natalizi. Dai bambini sono molto desiderate e apprezzate le feste di compleanno e le attività ricreative che si svolgono all’interno del Centro (Ping-Pong, Macao, Chems, Lego, ritaglio degli addobbi di Natale, visione di film, etc.).

5. Sviluppare le capacità per raggiungere una vita indipendente e abilità creative. Durante questo periodo sono stati organizzati incontri con temi legati alle abitudini di vita sana. Così i 33 bambini che hanno partecipato al corso “Sano e saggio” dove hanno imparato novità sulla filosofia del gioco, cosa è il gioco e fino a quale età si può giocare; Un altra tema e stata quella dell'igiene dei capelli, ogni quanto tempo tagliamo i capelli, regole di igiene che devono essere rispettate dal barbiere e cosa si deve fare dopo il taglio; quali sono i diritti e i doveri. Al corso “Help Team”, 20 bambini hanno aiutato a servire a tavola, mantenere l’ordine e la pulizia del Centro. Al corso “Universo della Conoscenza”, 33 bambini hanno partecipato agli incontri aventi vari temi, dove hanno addobbato l’albero di Natale, hanno visitato il Museo Antipa, dove c’erano animali provenienti da tutto il pianeta, hanno mangiato al Mc'Donalds, dove hanno potuto esercitare le “buone maniere” in pubblico e hanno provato le Colinde (canti natalizi) ogni settimana, per fare bella figura davanti ai donatori che li hanno visitati al Centro. Sempre in questo periodo 7 volontari dell’Associazione Shakespeare School hanno tenuto delle lezioni gratuite ai 10 bambini con problemi d’Inglese. Per sviluppare la creatività e la motricità fine, utilizzando metodi artistici, all’Atelier di creatività „Città l'Universo che ci circonda”, 36 bambini hanno partecipato attivamente ai tre temi del laboratorio: fiocchi di neve (dove hanno studiato al microscopio i fiocchi di neve e poi li hanno disegnati), piccoli pini (hanno decorato dei coni con il pongo facendoli assomigliare a dei veri pini di Natale in miniatura), paesaggi notturni invernali (dove hanno disegnato la notte in cui arriva Gesù Bambino). In questo periodo, il tema del corso "Passo dopo passo attraverso la Bibbia" è stato, con grande gioia dei bambini, il Natale. Il mese di Dicembre e l'inizio del mese Gennaio è stato animato dalle luci colorate e le voci cristalline dei bambini che cantavano le Colinde. Per i due bambini con problemi dovuti alla mancanza di autostima, sono stati fatti incontri al fine di rafforzare l’immagine e la stima di se stessi.

I bambini della Parrocchia di Slatina, a dicembre, hanno preparato dei canti per animare le liturgie e una scenetta che hanno presentato alla comunità. Con loro, Gesù Bambino è stato generoso, portandogli regali che hanno apprezzato molto: vestiti, giochi, dolci e frutta. Adesso sono negli ultimi giorni di scuola, con le verifiche del primo semestre, ma all’inizio di febbraio avranno una settimana di meritata vacanza. A Iasi sono stati più tradizionalisti; hanno preparato in tempo e con molto entusiasmo le Colinde e i canti con cui a Natale e l’ultimo dell’anno sono andati da vicini, parenti e amici per fare gli auguri. Come ricompensa hanno ricevuto soldi, “covrigi” (simili ai torcetti italiani), dolci e frutta. Due dei bambini che sosteniamo, con i soldi ottenuti sono riusciti a comprarsi un paio di scarpe da ginnastica ciascuno; le desideravano da molto tempo, ma i genitori non avevano la possibilità di comprarle. Erano molto fieri di aver contribuito al budget familiare, anche se i soldi li hanno utilizzati per una loro necessità.

Sostegno bambini. Nei progetti che seguiamo, ci sono bambini che hanno molto bisogno di sostegno. Lo potete fare sia con un sostegno a distanza di 30 euro al mese, sia decidendo di devolvere il 5 per MILLE a Progetti In. La decisione di devolvere il 5 per MILLE (C.F. 98120460179) a Progetti In senza nessuna spessa aggiuntiva, può salvare dall'abbandono e dalla delinquenza bambini innocenti che conosciamo in Romania. Più informazioni le trovate qui . Parlate anche con amici, parenti, colleghi, conoscenti e fategli conoscere questa possibilità. Per chi decide di sostenere a distanza un bambino può contattarci via email, Această adresă de e-mail este protejată de spamboţi; aveţi nevoie de activarea JavaScript-ului pentru a o vizualiza o al telefono 3402550724.

Varie informazioni riguardanti la Romania

Romania si conferma meta privilegiata degli italiani Ente Turismo a Bit Milano, Transilvania e Bucovina top list (ANSA) - MILANO - Sono oltre 210 mila i pernottamenti degli italiani registrati in Romania nel 2015 e, secondo quanto rende noto l'Ente per il Turismo del Paese Est-europeo, i viaggiatori italiani continuano a preferire la Transilvania con le sue città medioevali e i villaggi sassoni, la Bucovina con i monasteri affrescati e la capitale, Bucarest. Leggi qui tutto l'articolo.

A Bucarest, palazzo Ceausescu apre a tour virtuali Oltre mille stanze visibili grazie a piattaforma web (ANSA) - BUCAREST - Il palazzo di Nicolae Ceausescu di Bucarest apre ai tour virtuali. A partire da questo mese, le oltre mille stanze che compongono l'edificio realizzato tra il 1984 e il 1989 per volere del dittatore romeno, saranno visitabili grazie a una piattaforma web. Secondo per dimensioni (365 mila metri quadrati) solo al Pentagono, l'edificio noto come 'Casa del popolo' venne edificato grazie all'intervento di 700 architetti e più di 20 mila operai organizzati in turni... Leggi qui tutto l'articolo.

Robusta crescita economica, pil +4,2% quest'anno. Tasso stimato sarà doppio rispetto alla media Ue (ANSA) - BUCAREST - Secondo le ultime previsioni economiche presentate dalla Commissione Europea, la Romania raggiungerà quest'anno il massimo livello di crescita economica, con un tasso doppio rispetto alla media dell'Unione Europea. Leggi qui tutto l'articolo.

Timmermans, aumentare sforzi contro corruzione Romeni mostrato volontà tramite manifestazioni di massa (ANSA) - BRUXELLES, 27 GEN - Gli sforzi della Romania "devono aumentare nel 2016, in particolare per prevenire la corruzione e assicurare che i giudici continuino a fare correttamente il proprio lavoro". Leggi qui tutto l'articolo.

Romania segna record crescita turisti in 2015 poi Slovacchia, Repubblica Ceca, Croazia e Slovenia (ANSA) - BRUXELLES - Record nell'Ue di crescita del numero di notti trascorse dai turisti in Romania (+15,9%) nel 2015. Lo rileva Eurostat, che piazza al secondo posto in termini di aumento la Slovacchia (+11,5%), seguita da Repubblica Ceca (+10,3%), Croazia (+7,9%)... Leggi qui tutto l'articolo.

Consiglio Europa, bene criminalizzazione corruzione Ora misure efficaci per prevenire tra parlamentari e magistrati (ANSA) - STRASBURGO - "In Romania c'è una determinazione senza precedenti nella lotta contro i crimini legati alla corruzione all'interno delle istituzioni pubbliche" ma vanno introdotte e rafforzate le misure per prevenire l'eventuale corruzione dei parlamentari e dei magistrati. Leggi qui tutto l'articolo.

Ultima actualizare în Marţi, 09 Februarie 2016 16:27
 

Rimani Aggiornato!

feed-image Iscriviti al nostro Feed

Chi è online

Avem 36 vizitatori online
Copyright © 2017 Progetti In - Credits: Bellani Design & Comunicazione