SOSTIENICI!
Siamo un'associazione che opera in Romania per l’appoggio a minori in difficoltà, in famiglia e negli orfanotrofi, e per il sostegno materiale ed educativo a nuclei familiari in condizioni di bisogno.

Home Archivio Newsletter
Newsletter PDF Stampa E-mail
Archivio News
Martedì 14 Luglio 2015 20:29

Cari amici,

vi aggiorniamo riguardo i progetti che sosteniamo insieme in Romania.

A Marzo sono iniziati i preparativi per un nuovo progetto a Bucarest, destinato agli anziani con possibilità materiali ridotte, che sarà sostenuto da Progetti In. L’obiettivo del progetto è di migliorare le condizioni degli anziani, crescendo le possibilità di accesso a cibo e medicinali, supporto emozionale e consulenza psico-sociale. Fanno parte del progetto quindici persone molto povere: più della metà di loro ha una pensione inferiore a 100 Euro e i restanti hanno tra i 130 e i 150 Euro. Con questi soldi dovrebbero riuscire a pagare l’affitto, le bollette, cibo e medicinali. Dietro ai volti pieni di rughe, la maggior parte delle volte si nascondono realtà molto dolorose che non gli lasciano vivere tranquilli e sereni gli ultimi anni di vita. Il progetto desidera essere una mano tesa e un aiuto per questi anziani.

Il lavoro con i bambini che ha caratterizzato questi mesi è stato la scuola con tutte le attività connesse. I bambini sono stati impegnati con lo studio, lo svolgimento dei compiti e la preparazione per gli esami periodici.

 

Nonostante tutti questi impegni, non sono state dimenticate le attività di animazione, la formazione per avere una vita indipendente e trascorrere il tempo in maniera costruttiva. Così, al Centro Diurno San Dimitrie, la primavera ha debuttato con un mese di pulizia generale. “La mia Casa pulita” è stato il tema che ha animato il Centro in questa stagione. Foto

Piccoli e grandi, i bambini hanno imparato a togliere la polvere dai tavoli, dalle sedie, dai mobili, dagli armadi, hanno lavato i vetri e sistemato i libri in biblioteca.

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.647636835368577.1073741840.548816728583922&type=3

Indirettamente sono stati coinvolti anche i genitori in queste attività, partecipando ad un corso, dove sono stati presentati diversi metodi pratici, per preservare l’igiene personale e della casa. Hanno scoperto quali sono i principali nemici della salute in casa, come umidità, polvere etc. Sono rimasti molto sorpresi, quando hanno imparato modi alternativi per utilizzare il bicarbonato alimentare, che può essere utilizzato con grande successo per la pulizia della casa. I genitori hanno potuto vedere come possono essere coinvolti i bambini, in diversi lavori domestici, secondo l’età. Alla fine hanno ricevuto prodotti per la pulizia, da parte di uno sponsor. Il concorso PhotoVoice è giunto alla fine, seguirà la designazione di un vincitore.

Il Centro San Dimitrie continua a sorprenderci positivamente per le attività che realizza al fine di raggiungere gli obiettivi che si sono proposti:

1. Prevenzione dell’abbandono scolastico, migliorare la frequenza, svolgere i compiti e mantenere vivo l’interesse per la scuola. Così trentasette bambini hanno beneficiato dei servizi del Centro Diurno, ventotto bambini hanno avuto una frequenza scolastica buona e hanno mantenuto i risultati del primo semestre; in più, alcuni di loro hanno finito il semestre con voti migliori rispetto alla prima parte dell’anno scolastico. Foto1, Foto 2

2. Prevenzione dell’abbandono in famiglia e migliorare le competenze dei genitori. Le famiglie dove ci sono molti problemi (20 famiglie) sono state consigliate e sostenute per superare le situazioni di crisi. FOTO

3. Prevenzione esclusioni sociali dei bambini e delle famiglie. Le famiglie dei bambini che sosteniamo non hanno possibilità materiali per le attività extrascolastiche. Perciò, tramite il Centro Diurno, sedici bambini seguono corsi gratuiti (pittura, lingua cinese, inglese, box, scacchi, balletto, danza, informatica, atletica, canto, recita, calcio, nuoto) ai quali partecipano con grande entusiasmo. Foto 1, Foto 2

4. Aumento del tenore di vita, fornendo sostegno finanziario e materiale. Quotidianamente è offerto il pranzo e una merenda ai bambini che si trovano al Centro. I genitori che non hanno lavoro, sono supportati nella ricerca di un posto e invitati a partecipare a corsi di formazione professionale. Inoltre sono stati fatti corsi di consulenza sociale per crescere l’abilità di gestire il budget e le risorse famigliari.

5. Sviluppo delle capacità di socializzazione dei bambini. Le attività di questa categoria sono quelle più apprezzate e desiderate dai bambini. Esse comprendono: giochi organizzati, lavori di squadra e concorsi, organizzazione di compleanni, corsi extrascolastici e svago nel tempo libero (Ping-Pong, scacchi, Rummy, Fazan, telefono senza fili e tanti altri). Con l’aiuto dei volontari, in questo periodo, sono stati organizzati numerosi giochi a cui hanno partecipato tutti i bambini presenti. I compleanni dei bambini sono stati festeggiati con torte e piccoli regali. Foto 1, Foto 2

6. Sviluppare le capacità per raggiungere una vita indipendente e abilità creative. Queste si sono concretizzate con discussioni di gruppo su temi legati ad una vita sana. Anche al corso “Sănătos şi priceput” (“Sano e saggio”) i bambini hanno imparato a cucirsi i vestiti e fare le pulizie in casa. Ventotto bambini hanno fatto parte dell’Help Team; loro hanno aiutato a servire ai tavoli, mantenere l’ordine e la pulizia del Centro, sistemare correttamente i libri in biblioteca. Essendo un periodo ricco di tradizioni, i bambini, per cercare di mantenerle, hanno realizzato con molto entusiasmo fiori di Pasqua (di carta e palia) che hanno regalato alle mamme, nonne e sorelle e hanno anche fatto dei biglietti di auguri per i volontari del Centro. Non è mancato il modellaggio del pongo e la realizzazione di diverse forme utilizzando tappi e spago. Per tutte le attività che fanno, i piccoli, hanno sempre presenti le “buone maniere”. Almeno nel Centro il loro comportamento è decisamente buono. Ciò non significa che a volte non ci siano piccoli incidenti, che solitamente si risolvono senza l’intervento dell’educatore. I bambini, quando hanno scoperto durante un corso, che non tutte le lingue e gli alfabeti usano le stesse lettere, sono rimasti molto sorpresi! Hanno potuto vedere e distinguere diversi alfabeti: greco, cirillico, coreano, cinese, geroglifico e quello dei segni. Con grande piacere i bambini hanno partecipato all’atelier di creatività. Utilizzando varie tecniche (disegno, pittura, acquarelli, modellaggio della creta) si sono lanciati nei temi: - “Piantine di primavera”, “Radicchio enorme-vieni a casa mia”, “I personaggi dei fiori”, “Boccioli di primavera”, “Stagione primavera”, “Il cortile della nonna”. Quest’ultimo, è stato in realtà il soggeto per il concorso EcoFun, al quale i bambini hanno fatto un modello con i quattro elementi primordiali della tradizione ellenica (fuoco, terra, aria e acqua) e la loro relazione con gli uomini. I volontari dell’associazione “Shakespeare School per l’educazione” sono stati presenti in mezzo ai bambini continuando il corso di lingua inglese. Con molto interesse, i bambini partecipano al corso “Passo dopo passo attraverso la Bibbia”, nel quale sono stati affrontati i seguenti temi: la preghiera e i simboli della Resurrezione, l’Esodo di Mosè, i Dieci Comandamenti, la Genesi, l’Arca di Noè e la Torre di Babele.

Con l’arrivo delle stagioni calde si sono aumentate anche le attività che si svolgono a Slatina, non essendoci più la necessità di riscaldare gli spazi. Questo periodo è stato caratterizzato da alcuni avvenimenti importanti: l’inizio di Primavera, con le sue feste (1 marzo “Martisor” e 8 marzo “Festa della mamma”) e la preparazione delle vacanze pasquali. Inoltre l’attenzione dei bambini si è focalizzata sui compiti di scuola, perchè per molti di loro è iniziato il periodo delle verifiche e degli esami. Ogni sabato i giovani si sono incontrati in Parrocchia per passare il tempo insieme, giocando a biliardo, carte ed altre attività di animazione. Un gruppo di giovani liceali, volontari, per cellebrare la settimana del Volontariato, hanno svolto diversi giochi con i bambini. Nell’ocassione della Giornata dei Bambini, Primo Giugno, i bambini e i giovani della Parrocchia hanno preparato un piccolo programma artistico con danze e giocchi. A loro si è unito il gruppo di volontari liceali, che hanno preparato uno spettacolo di marionette per i bimbi più piccoli. Tutte queste attività si sono svolte in un’atmosfera rilassante, ricca di buona volontà e allegria. Tutti aspettano la fine della scuola, per approfittare delle calde giornate di vacanza.

Ringraziamo la Signora C. Imposinato di Milano per la sua generosità; ha aiutato G.M. di Iasi, un giovane diagnosticato con una forma di autismo che ora, tramite l’applicazione di un apparecchio, può di nuovo sentire. Con l’aiuto della Signora Imposinato, il giovane e la sua famiglia non rischiano più di essere sfrattati a causa del mancato pagamento delle bollette. Molte grazie, gentile Signora!

Sostegno bambini. Nei progetti che seguiamo, ci sono bambini che hanno bisogno di sostegno. Lo potete fare sia con un sostegno a distanza di 30 euro al mese sia decidendo di devolvere il 5 per MILLE a Progetti In. La decisione di devolvere il 5 per MILLE (C.F. 98120460179) a Progetti In, senza nessuna spessa aggiuntiva, può salvare dall'abbandono e dalla delinquenza bambini innocenti che conosciamo in Romania. Più informazioni le trovate qui . Parlate con amici, parenti, colleghi, conoscenti e fategli conoscere questa possibilità. Per chi decide di sostenere a distanza un bambino può contattarci via email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o al telefono 3402550724. Piu informazioni le trovate qui!

Ultimo aggiornamento Sabato 12 Dicembre 2015 16:34
 

Chi è online

 63 visitatori online
Copyright © 2017 Progetti In - Credits: Bellani Design & Comunicazione